Nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio e delle attività commerciali/pubbliche, con particolare riferimento ai quartieri Ellera e Pilastro del capoluogo viterbese, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Compagnia di Viterbo, coadiuvati da militari del NAS e personale del locale Ispettorato del Lavoro, durante le ore notturne della notte tra domenica e lunedì, hanno proceduto tra l’altro, al controllo di un esercizio pubblico, bar in zona Ellera, per il quale erano stati presentati numerosi esposti dai cittadini della zona esasperati dagli schiamazzi, poiché solitamente frequentato da giovani usi ad intrattenersi fino alle prime ore della mattinata creando problemi agli abitanti, che in alcuni casi, esasperati hanno posto in vendita la loro casa.

I controlli hanno permesso di appurare che gli esercenti avevano alle dipendenze personale a lavoro in nero, per cui si è proceduto a sanzionare gli stessi, diffidando il versamento delle sanzioni onde poter riaprire l’attività Art.14 D.L.81/2008 (Disposizioni per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori).

A cura del NAS, sono stati sanzionati per difformità ai requisiti generali per la sicurezza alimentare, ai sensi del regolamento CEE nr.852/2004.