VITERBO – Tutti nello stesso posto per un confronto. Sabato prossimo, 18 aprile, assemblea degli autotrasportatori per capire e discutere le novità che toccano da vicino il settore. E ci saranno anche i vertici di CNA Fita, nazionali e regionali. “Sarà un’occasione importante di aggiornamento professionale”, assicura Luigia Melaragni (foto), segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia.

 

L’appuntamento è alle 9,30 a Viterbo, nella sede di CNA Sostenibile, in via dell’Industria snc, al Poggino. Ad aprire i lavori, il saluto di Alvise Evangelistella, presidente di CNA Fita di Viterbo e Civitavecchia. Quindi gli interventi di Mauro Concezzi, responsabile di CNA Fita nazionale, Giovanni Cortina, responsabile di CNA Fita Lazio, e Luigia Melaragni.

 

Di cosa si parlerà? “Affronteremo diversi temi – dice la segretaria – come quello della legge di stabilità. Entreremo nel dettaglio del Fondo per l’autotrasporto, ovvero gli incentivi per il settore nel 2015 e le novità sulla loro distribuzione”. Di carne al fuoco ce n’è molta. “Anche dal punto di vista della legislazione – continua Melaragni -. Mi riferisco, ad esempio, al contratto di subvezione”. E ancora: la scheda di trasporto, la responsabilità solidale, l’abolizione dei costi minimi di sicurezza. “Queste sono le novità principali, che riteniamo di dover affrontare insieme, per dare a tutti la possibilità di un aggiornamento a 360 gradi”.

 

C’è un ultimo aspetto che sarà al centro della discussione, altrettanto fondamentale: le proposte di CNA Fita per ridare fiato al settore.

 

Dopo il confronto, spazio alla presentazione del progetto “Landi Renzo DDF Diesel Dual Fuel HD” contro il caro gasolio, illustrato da Luigi Albano, responsabile dell’Impresa Landi Renzo. Quindi una dimostrazione pratica nel piazzale antistante la sede. Interverrà Luciano Ronca, titolare dell’Officina Autogas.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email