“Approvato dalla giunta Zingaretti il nuovo prezzario regionale del Lazio 2022 per l’edilizia: un risultato storico, raggiunto grazie al lavoro di Confartigianato Imprese Lazio, che già dallo scorso anno aveva avviato, prima tra le associazioni di categoria della nostra regione, una interlocuzione con l’assessorato regionale ai Lavori pubblici”. Ne dà notizia Michael Del Moro, presidente di Confartigianato Imprese Viterbo e Confartigianato Lazio.
“Come associazione avevamo segnalato alla Regione già nel primo incontro a giugno scorso la necessità urgente di procedere alla realizzazione di una nuova tariffa dei prezzi – continua Del Moro -, in quanto quello 2021 già a distanza di pochi mesi dalla sua emissione non risultava essere più adeguato a causa del vertiginoso aumento dei costi delle materie prime a livello nazionale e globale”. 
In questi mesi il presidente del Del Moro e il presidente di Anaepa Lazio e di Confartigianato Imprese Rieti Franco Lodovici hanno seguito da vicino l’iter della nuova tariffa, sollecitandone più volte l’approvazione.
“Ora attendiamo la pubblicazione sul B.U.R.L. del nuovo tariffario in modo da poter entrare nel merito delle migliorie apportate con la nuova edizione 2022 – conclude Del Moro -, nella speranza che possano essere sufficienti a colmare l’aumento insostenibile dei prezzi che le nostre imprese dell’edilizia hanno dovuto sopportare nell’ultimo anno. Un ringraziamento va all’assessore regionale ai Lavori Pubblici Mauro Alessandri e alla dirigente del settore Wanda D’Ercole per aver accolto la richiesta di Confartigianato di rivedere con urgenza il prezzario della nostra regione”.