Il Consiglio Regionale del Lazio, guidato dal presidente Francesco Rocca, su interessamento dell’assessore all’agricoltura, Giancarlo Righini e come riferito dal capo gruppo di Fratelli d’Italia Daniele Sabatini, ha varato l’aiuto al settore agroalimentare con il bando FRESCO LATTE.

3 milioni di euro per sostenere tutte le quelle attività che lavorano per l’utilizzo e la somministrazione del latte fresco del Lazio, in quanto, prima si favorisce il consumo in tempi brevi, poi si sostiene la sua produzione.

In questo modo, continua il comunicato regionale, si sostiene la filiera di eccellenza agroalimentare, vale a dire: allevatori e produttori di latte. In questo modo, ha affermato l’assessore Righini, sosteniamo le eccellenze agroalimentari della Regione. Abbiamo messo insieme tutta la grande filiera, dagli allevatori ai produttori fino alla grande distribuzione.

Due la misure concrete: sostegno al prezzo di acquisto e l’effettuazione di una campagna molto informativa sulla qualità del latte fresco e della sue peculiarità nutritive.

La presentazione delle domande avverrà su una piattaforma online che uscirà nei prossimi giorni ed alla quale si potrà accedere tramite SPID predisposta da LAZIOCREA Spa.

Pietro Brigliozzi