Uno dei trend che si sta maggiormente diffondendo nell’ultimo periodo è quello relativo gli investimenti nella cannabis.

Naturalmente non si parla di nulla di illegale ma semplicemente nella possibilità di investire in azioni cannabis sfruttando per l’appunto il mercato azionario.

Ma cerchiamo di capirne di più.

Il Weed Index

Per poter investire nella cannabis è fondamentale comprendere il concetto di Weed Index. Questo non è altro che l’indice della cannabis che tiene traccia dei principali operatori nel settore della cannabis legale.

Proprio quest’ultima è cresciuta in maniera esponenziale nel corso degli ultimi anni grazie alla sempre maggiore azione di legalizzazione e allo sviluppo del mercato legato all’uso terapeutico.
Basta pensare che molte delle aziende che operano nel settore hanno triplicato il loro valore nel corso degli ultimi 12 mesi.

La cannabis è legale ormai in tantissimi Stati e l’atteggiamento del popolo nei suoi confronti sta cambiando sempre più con una maggiore accettazione e tolleranza.

Un settore che quindi in linea di massima sta crescendo tantissimo.

Come si acquistano azioni cannabis?

La domanda che ci poniamo arrivati a questo punto è come sia possibile acquistare azioni della cannabis. Il modo più conosciuto e diffuso è quello del trading con CFD. In questo modo non si possiedono realmente gli asset ma c’è la possibilità di fare investimenti differenziati.

Se si è interessati però ad acquistare direttamente le azioni della cannabis ci sono, come detto, tantissime società ed aziende che operano nel settore.

Prima di acquistare quindi è fondamentale fare delle valutazioni in modo tale da comprendere in quale direzione orientare i propri investimenti. Innanzitutto bisogna individuare aziende solide che offrano dei piani concreti di crescita e sviluppo.

Il fatto che il mercato generale della cannabis sia in crescita non significa che non bisogna tener conto delle oscillazioni che può presentare una singola azienda. Il miglior modo è quindi quello di analizzare il mercato per comprendere quali siano le aziende che offrono maggiori certezze.

Dei criteri di valutazione validi possono essere senza dubbio:

  • Da quanto opera: maggiore sarà questo valore maggiore sarà la solidità dell’azienda stessa.
  • Crescita negli ultimi anni: saper valutare il trend dell’azienda nel corso degli anni è importantissimo in quanto permette di capire qual è il suo impatto sul mercato.
  • Zona geografica dell’azienda: anche il collocamento geografico dell’azienda è importantissimo. Ci sono naturalmente alcuni Stati in cui la vendita di cannabis legale è agevolata e altri nei quali magari c’è ancora qualche ostacolo.

Acquisto e piattaforme

Dopo aver fatto tutte le valutazioni del caso in base ai fattori elencati in precedenza è possibile procedere all’acquisto delle azioni.

In questo caso naturalmente il numero di azioni e l’entità dell’investimento sono un qualcosa di molto personale che dipende da molteplici aspetti come le possibilità economiche, le possibilità di rischio e il risultato economico che si vuole ottenere da quell’operazione.

In ogni caso una volta scelte le azioni da acquistare si può procedere tramite le tante piattaforme che permettono questo tipo di operazioni.