«Il coinvolgimento dei cittadini – comunica Raimondo Chiricozzi – alle scelte politiche e programmatiche è il momento più alto che la democrazia possa esprimere. Questo è in sintesi il pensiero che anima da sempre i soci del comitato per la riapertura della tratta Civitavecchia CapranicaSutri Orte della Ferrovia dei Due Mari ed è in continuazione delle iniziative prese la nuova richiesta di riunioni con i poteri decisionali.
Subito dopo le elezioni politiche e amministrative regionali del Lazio, il comitato ha impostato un calendario di incontri e riunioni da richiedere ai nuovi rappresentanti della Regione, del Parlamento e del Governo, per la esposizione dei vantaggi per lo sviluppo economico del territorio che si otterrebbero dalla riapertura della ferrovia.
Nella riunione del 6 nov 2018, richiesta dal Comitato e sollecitata dall’on Emiliano Minnucci, non è stata necessaria una lunga esposizione, perché l’assessore alla Mobilità regionale on Mauro Alessandri aveva già ben chiara l’importanza della ferrovia e la validità della richiesta dei comitati.
Alla riunione erano presenti i dirigenti della segreteria dell’on Emiliano Minnucci, il consigliere regionale Marietta Tidei, i dirigenti della segreteria dell’assessore, la delegazione del comitato formata da Raimondo Chiricozzi, Sandro Cossetto, Dario Mazzalupi, e dal Presidente dell’Osservatorio Regionale dei Trasporti Andrea Ricci.
Nella discussione sono stati richiamati i documenti approvati dal Consiglio regionale del Lazio, la legge nazionale sulle ferrovie turistiche, i corridoi del mare, il trasporto intermodale, la richiesta degli assessori Alessandri e Manzella fatta propria dalla Giunta regionale e sottoposta al Governo per la creazione della ZLS ( zona logistica semplificata) con il suo Piano di sviluppo strategico, il progetto integrato nel Centro Italia in elaborazione con i Sindaci del viterbese, l’effetto rete e in definitiva l’importanza che riveste per il territorio e per tutto il Centro Italia la Ferrovia dei DUE MARI.
Tutto ciò ha portato alla conferma dell’impegno dell’assessore regionale Mauro Alessandri che richiederà un incontro con RFI, per avviare congiuntamente una ricognizione sullo stato attuale della infrastruttura ferroviaria e sulle possibilità di finanziamento.
Soddisfazione e ringraziamento desidero esprimere, a nome del comitato, all’assessore Alessandri, per ciò che ha dichiarato di voler intraprendere e ai funzionari ora nella segreteria dell’assessorato alla Mobilità per l’impegno svolto nel tempo e ringraziare l’on Tidei, l’on Minnucci e il suo staff, i partecipanti alla riunione, in particolare il presidente dell’osservatorio regionale trasporti Andrea Ricci, che assiste e ha fatto proprie le istanze del comitato».

COMITATO PER LA RIAPERTURA DELLA TRATTA CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE
DELLA FERROVIA DEI DUE MARI

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email