La mansarda è un ambiente domestico che può riservare diversi vantaggi, ma che non tutti riescono a valorizzare, per via degli spazi ristretti o della scarsa fantasia. Quali sono gli accorgimenti da tenere in considerazione per viverla al meglio? Ecco qualche dritta per chi è a corto di idee o vuole rendere la sua mansarda più accogliente ed efficiente dal punto di vista energetico.

Dall’arredamento ai consumi: cosa sapere per non sbagliare

Per quel che riguarda l’arredamento della mansarda, si consiglia di preferire dei mobili bassi e bifacciali, preferibilmente su misura, per farli combaciare alla perfezione con gli spazi della mansarda. Inoltre, è il caso di fare molta attenzione ai colori: un tocco di bianco è sempre gradito, perché consente di sfruttare al massimo la luce naturale che entrerà nell’ambiente, attraverso il lucernario. Il bianco, poi, si abbina bene ai toni dei materiali naturali che caratterizzano ad esempio le travi in legno, il cui colore originale andrebbe sempre mantenuto, valorizzando gli effetti delle venature. Chi vuole rendere la mansarda più accogliente e originale può arricchirla con delle piante da interno perfette per purificare l’aria come la Sansevieria e la Dracaena, ad esempio.

Oltre all’arredo, che dovrà essere il più funzionale possibile, per sfruttare al meglio le potenzialità di questa struttura è bene porre particolare attenzione ad aspetti quali il risparmio energetico e la sostenibilità. Per una mansarda a impatto ambientale minimo, può essere utile scegliere ad esempio delle soluzioni ad hoc come le finestre dotate di pannelli fotovoltaici smart o l’impianto di riscaldamento a pavimento (meglio se autonomo), che a sua volta può essere ecosostenibile se collegato a dei pannelli solari da installare sul tetto. Accorgimenti di questo tipo dovrebbero essere sempre completati da una fornitura per la casa scelta in modo tale da consentire un certo risparmio per tutto l’anno, facendo sempre attenzione al fattore sostenibilità; può essere utile ad esempio optare per un’offerta green come quella di Acea, che propone energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili. Così facendo si potranno combinare due importanti vantaggi: il risparmio economico e la tutela dell’ambiente anche tra le mura di casa.

Pro e contro di un appartamento con mansarda

La mansarda è innanzitutto un ambiente con un fascino unico e privo di termini di paragone, ma è anche uno spazio solitamente molto luminoso, quindi perfetto per chi ama la luce naturale. In secondo luogo, ha un design scenografico che aggiunge un tocco di stile impareggiabile alla propria casa, e inoltre ha un vantaggio pratico: consente di sfruttare la piena altezza dell’ambiente, così da raddoppiare di fatto lo spazio a propria disposizione.

Essendo collocata in alto, poi, la mansarda è uno spazio particolarmente silenzioso e tranquillo, lontano dai rumori del traffico cittadino.

Bisogna però considerare anche qualche piccolo svantaggio, relativo perlopiù agli sbalzi di temperatura che si verificano durante i periodi di grande caldo o di freddo intenso. Per questo motivo, risulta ottimale servirsi delle ultime innovazioni in fatto di isolamento o riscaldamento come quelle citate in precedenza, così da ricreare la temperatura ottimale per questo posto magico e intimo.