ROMA – Si è svolto oggi, a Roma, il primo appuntamento del Road-show “A tu per tu con il Sistema Finanziario” promosso dalla Sezione “Finanza, Credito, Assicurazioni e Immobiliare” di Unindustria e rivolto alle aziende associate.

Il Road-show, che proseguirà nell’arco dei prossimi due mesi, è stato ideato itinerante proprio per consentire alle imprese interessate, una più facile ed agevole partecipazione agli incontri: Unindustria per essere più vicina ai suoi associati ha previsto 20 appuntamenti in tutta la Regione, dislocati su tutte le città ove l’associazione ha sede.

I temi centrali saranno quattro: Il bilancio aziendale come strumento informativo per l’accesso al credito, la Centrale dei Rischi, l’aggregazione e l’innovazione nella valutazione del Sistema bancario, il Business plan.

“Sono molto orgoglioso che una Sezione così prestigiosa come quella della Finanza, Credito, Assicurazioni e Immobiliare, che vede al suo interno i più grandi gruppi bancari, eccezione unica nel sistema confindustria, abbia organizzato questo roadshow su tutto il Lazio – ha dichiarato Filippo Tortoriello Presidente di Unindustria – Siamo in un momento di grande cambiamento, dove assistiamo, da un lato, ad una timida ma chiara ripresa economica e dall’altro, all’ avvio di Industria 4.0, una profonda trasformazione digitale di prodotti e di processi aziendali. Proprio per questi motivi, ancora più importante l’incontro tra imprese e banche, per un approfondimento congiunto sulle opportunità di finanziamento e degli investimenti, che possono dare quel contributo fondamentale per far ripartire la competitività della nostra Regione”.

“L’obiettivo di questa iniziativa, che nasce da una progettualità sviluppata all’interno della Sezione, è di facilitare il rapporto banca/impresa attraverso dei focus sui principali strumenti di dialogo e crescita – ha dichiarato il Presidente della Sezione Finanza, Credito Assicurazioni e Immobiliare di Unindustria Mauro Pastore – I temi affrontati sono stati definiti in base alle indicazioni emerse da una preventiva attività di ascolto, funzionale alla rilevazione delle esigenze di informazione delle imprese associate e verranno presentati attraverso 20 incontri su tutto il Lazio”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email