Il commercio elettronico continua a crescere ogni anno, con un aumento del 34,6% nel 2020 secondo i dati Istat e un incremento del 27,8% nei primi 7 mesi del 2021. Si tratta di un fenomeno che ormai interessa tutti i settori, anche quelli in cui la penetrazione del digitale era rimasta limitata, come dimostra il boom dell’e-pharmacy dello scorso anno e la crescita di comparti come l’arredamento online e la vendita di autoricambi sul web.

Con un volume d’affari stimato in oltre 30 miliardi di euro in Italia, l’e-commerce rappresenta un’opportunità significativa per le imprese, con potenzialità considerevoli in ogni ambito. Tuttavia non basta investire nella digitalizzazione, infatti per vendere online in modo efficiente è indispensabile partire da ricerche di mercato approfondite e dettagliate, per conoscere il proprio settore, i clienti potenziali e i concorrenti.

Questo approccio consente di compiere scelte consapevoli e costruire un business resiliente, per sfruttare le possibilità offerte dalla crescita dello shopping online proponendo sul mercato prodotti e servizi realmente utili e richiesti dagli utenti. Oggi alcune aziende mettono a disposizione soluzioni efficaci per ottenere le informazioni giuste, realizzando analisi di mercato con le quali è possibile non solo avere dati indispensabili per sapere quali prodotti sviluppare, ma anche ricevere insight azionabili per prendere le decisioni migliori.

Come adottare un approccio data-driven per vendere online

Nel campo delle analisi di mercato un servizio realmente efficace nel contesto odierno è quello offerto da Central Marketing Intelligence, con il quale acquisire informazioni essenziali per vendere online. Per effettuare importanti ricerche di mercato vengono utilizzate tecnologie e soluzioni all’avanguardia, attraverso l’impiego di software avanzati per l’analisi dei Big Data online e un metodo proprietario innovativo, con cui l’azienda è in grado di fornire report interattivi e indicazioni valide per raggiungere i propri obiettivi di business.

Il processo richiede un connubio perfetto tra tecnologie di nuova generazione e competenze professionali, infatti non basta analizzare i dati per capire quali prodotti proporre sul mercato, ma è necessario comprendere queste informazioni, interpretarle ed estrapolare insight utili per capire quali decisioni prendere nel concreto. In questo modo è possibile costruire una strategia vincente per operare in ambito digitale e vendere online in maniera profittevole, partendo dallo studio delle abitudini di consumo sul web dei clienti in target.

Allo stesso tempo è fondamentale sapere quali sono le soluzioni proposte dai competitor, qual è il feedback da parte del mercato e quali sono i trend del momento nella propria nicchia di riferimento. Soltanto tramite informazioni chiare, complete e comprensibili sui clienti potenziali, il mercato e i concorrenti è possibile creare un business online di successo. D’altronde l’obiettivo di ogni impresa è quello di vendere i propri prodotti e servizi, ottenendo risultati adeguati agli investimenti realizzati per costruire un progetto aziendale proficuo e sostenibile e nel lungo termine.

Quali sono i vantaggi delle moderne ricerche di mercato

La crescita dell’e-commerce offre senza dubbio enormi opportunità per le aziende, tuttavia aumenta anche il livello di competitività e soprattutto richiede un cambio di mentalità rispetto al passato. La trasformazione digitale è infatti un processo complesso da affrontare, in quanto non basta aumentare la presenza online dell’impresa ma è indispensabile costruire un modello di business moderno e resiliente, adatto alle dinamiche di internet e alla velocità che contraddistingue il web di oggi.

Le innovative indagini di mercato, realizzate da imprese specializzate come CMI partendo dall’analisi dei Big Data, tramite l’uso di appositi software di competitive intelligence e competenze specifiche nella data analysis, consentono di studiare il web in modo approfondito allo scopo di identificare le informazioni più importanti per la propria azienda. Ciò permette di esplorare tutto l’ecosistema digitale in modo quantitativo e qualitativo, dai social network alle ricerche online degli utenti, dalle applicazioni mobili ai principali marketplace del mercato.

Un’analisi di questo tipo rende possibile acquisire informazioni indispensabili sul mercato, i trend, i volumi di vendita dei prodotti per categoria, i prodotti concorrenti in vendita, i clienti target e il posizionamento del proprio brand.

Si tratta di un passaggio fondamentale per capire come muoversi nel modo giusto, per essere in grado di operare con la massima consapevolezza sulle decisioni da prendere per il futuro del proprio business. Nei prossimi anni il commercio elettronico continuerà a crescere secondo gli analisti, una tendenza inarrestabile che premierà le imprese piccole o grandi che sapranno approcciarsi nel modo corretto nei confronti del mondo digitale.