ISCHIA DI CASTRO – Domenica 19 luglio 2018 si è svolta la XXXII edizione del Gran Premio per Carrettelle ad Ischia di Castro.

La manifestazione ha attirato ogni anno grande partecipazione da parte di tutta la cittadinanza.

La gara è stata organizzata dal Comitato Carrettelle, con il patrocinio del Comune di Ischia di Castro e la collaborazione della Pro Loco e dell’Associazione AMA.

Gli equipaggi vincitori della XXXII edizione:
1. Daniele Mariani, Luca Strada;
2. Ercole Consalvi, Enrico Quintili;
3. Marco Sterbini, Raul Metelli;
4. Fabrizio Ceccarini, Marco Marucci.

Quella delle Carrettelle di Ischia di Castro, è una tradizione molto sentita da parte di tutta la popolazione, tramandata da generazione in generazione, come sottolinea il Sindaco Salvatore Serra: “La corsa delle Carrettelle rappresenta per il nostro paese, un evento atteso e molto gradito, non solo dai partecipanti, ma anche da tutta la cittadinanza, per la sua originalità e per le emozioni che ogni anno riesce ad evocare per lo spettacolo offerto.
Da oltre un ventennio sono coinvolti oltre trenta equipaggiamenti per un totale di circa sessanta partecipanti, per la maggior parte provenienti da Ischia, ma anche da altri paesi, animati ogni anno dalla competizione, unita alla voglia di divertirsi, con lo spirito di amicizia e la sportività necessaria per la buona riuscita della manifestazione.
Il mio ringraziamento sentito alla Pro Loco di Ischia di Castro, di cui ho l’onore di far parte, ed in particolare ad un suo componente: Luciano Santini, che quest’anno ha curato con impegno e professionalità la parte organizzativa e logistica della corsa; alle Forze dell’Ordine; alla Protezione Civile; alla Croce Rossa, e a quanti hanno collaborato con senso di altruismo e attaccamento in questa importante occasione.
L’orgoglio, la soddisfazione e gioia di un sindaco, derivano anche da queste ‘piccole’ cose, che vedono la loro grandezza nello spirito di gruppo, di appartenenza e di amore per il proprio paese, che contraddistingue i protagonisti e gli organizzatori di questo evento”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email