Il sindaco ff Luca Benni ha inviato una lettera a tutti i sindaci della provincia di Viterbo, invitandoli a fare squadra per affrontare il tema sulla realizzazione del deposito nazionale di rifiuti radioattivi che Sogin ha individuato in alcuni comuni della Tuscia come possibili aree idonee a tale progetto.

«Ritengo che vi debba essere una ferma presa posizione di contrarietà decisa e netta di tutti i Consigli Comunali della provincia – dichiara il sindaco Benni – . Per quanto riguarda il mio Comune abbiamo provveduto a convocare per sabato 16 gennaio un Consiglio comunale urgente, avente all’ordine del giorno l’approvazione di una mozione nella quale si esprime la netta contrarietà ad ospitare sul territorio il deposito nazionale. Nella lettera che ho inviato ai sindaci invito a voler fare la medesima cosa e auspico, al di là delle colorazioni politiche, che prevalga il buon senso da parte di tutti per assumere una posizione comune a difesa del territorio e della popolazione di tutta la provincia».