SuperAbile sbarca a Montalto. Dopo il successo nel plesso scolastico di Pescia Romana di otto giorni fa, si replica nell’istituto “G.Gracci Gradoli”.

Il progetto nato a Bassano Romano, ideato e fondato dal consigliere comunale Alfredo Boldorini, con il prezioso apporto di Fortunata Scarponi e Alessandra Mosci (presidente degli Etruschi compagnia di tiro con l’arco) e che si fonda sulle storie di riscatto, di resilienza e di rinascita di Lorenzo Costantini (27enne di Vetralla), Chiara Bordi (18enne di Tarquinia) e Marzia Viola (39enne di Montalto di Castro), ragazzi amputati, sarà di scena giovedì 15 novembre nell’istituto scolastico di Via Giulio Cesare.

A puntellare il gruppo, dopo la presentazione del progetto a Pisa, si è aggiunta anche la modella e consulente di immagine Chantal Pistelli McClelland (assente domani per impegni), che affetta da aplasia alla nascita, andrà a supportare Lorenzo, Chiara e Marzia nelle testimonianze, con un occhio di riguardo al segmento dedicato al bullismo.

«Ringraziamo – ha detto Alfredo Boldorini – l’Istituto Comprensivo, la dirigente Grazia Olimpieri, tutto il corpo docente e naturalmente i ragazzi per averci voluto ancora con loro. Un plauso anche al sindaco Sergio Caci e all’assessore alla Cultura Silvia Nardi con i quali è nata già dalla tappa di Pescia Romana una buona sinergia sui temi di SuperAbile».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email