MONTEFIASCONE – Cosa dire della gara che si è disputata tra la formazione locale di Mister Siddi e quella ospite del Fiumicino di mister Ceccarelli, allo stadio delle Fontanelle, dal fondo in buone condizioni, in una mattinata dal cielo a tratti velato, con una temperatura mite, alla presenza di circa settanta spettatori?!.

Una gara che significava quasi uno spareggio visto che il Montefiascone precedeva di un solo punto il Fiumicino. Una gara quindi importante ove la formazione che doveva fare gioco e vincere era il Montefiascone per salire in classifica. Avvicinandosi così ai posti di prestigio e creare maggior distacco dalla diretta inseguitrice, il Fiumicino appunto. Non è stato così.

Il Montefiascone, purtroppo, ed anche se, a malincuore dobbiamo rilevarlo, in ogni gara di grande importanza, come o simile a questa, ha sempre deluso come fatto anche oggi visto che l’unica palla finita in fondo alla rete è stata quella calciata da Trimeliti del Fiumicino intorno al trentaquattresimo del secondo tempo.

Nonostante tutto la formazione di mister Siddi ha costruito quattro buonissime occasioni da rete. Una nel primo tempo, non adeguatamente sfruttata da Cissé che da buona posizione spediva la sfera fuori, lambendo la base del palo sulla destra di Faria. Le altre tre nel secondo tempo, quando lo stesso Cissé prima, Farina poi, quindi Nardecchia, non riuscivano a concretizzarle, una per la bravura del portiere ospite, le altre per calci maldestri, con i quali, la sfera è stata spedita fuori dello specchio della porta.

Purtroppo, nel calcio, contano i goal che si segnano e, quando questo non avviene, si può giocar bene quanto si vuole ma poi le reti segnate sono quelle che fanno testo.

Le formazioni sono scese in campo con convinzioni diverse almeno per quello che poi si è visto durante tutto l’arco della gara.

Un Montefiascone stanco, lento ed poco amalgamato in ogni reparto, specialmente a centro campo, dal quale, non sono mai giunti quei validi suggerimenti per gli attaccanti. Né è stato fatto un valido filtro in fase difensiva. Una sezione di campo ove sono stati fatti una serie di passaggi sbagliati da parte di ambedue le formazioni.

Il primo tempo è passato via tra tanti sbadigli ed a reti inviolate. Mentre si manifestava un certo nervosismo tra i giocatori visto che nessuna formazione riusciva a sbloccare il risultato.

Al ritorno in campo, per la seconda frazione di gioco, gli spettatori locali si aspettavano più determinazione da parte dei propri beniamini. Speranza, puntualmente, andata delusa mentre, in campo, l’unica cosa a crescere ed accentuarsi, era il nervosismo tra i componenti delle due squadre.

La gara prendeva le pieghe del primo tempo per cui molti gli interventi arbitrali per concessione di punizioni ed estrazioni di cartellini gialli. Al trentaquattresimo, la svolta con la realizzazione del Fiumicino.

Come abbiamo già detto dopo che, ad onor di cronaca, il Fiumicino avrebbe potuto raddoppiare a seguito di un pasticcio, in area di rigore, tra i difensori ed il portiere Bellacanzone. Fortunatamente non adeguatamente sfruttato dagli attaccanti avversari. Intorno al quarantesimo veniva espulso Cissé per duro fallo in area sul portiere avversario.

Al triplice fischio finale, dopo cinque minuti di recupero, Vallocchia mandava tutti sotto la doccia.

Con i tre punti nel sacco del Fiumicino che così ha scavallato il Montefiascone andandosi a posizionare a quel terzo posto che poteva essere del Montefiascone se la fortuna gli fosse stata più amica.

Ci sono ancora quattro gare da giocare con dodici punti in palio; tutto può accadere, Forza ragazzi, avanti si vada.

0 Montefiascone: Bellacanzone; Finocchi, Frateiacci; Bellacima, Faina, Nardecchia; Fioretti, D’Alessio, Cissé, Seck, Karafili. A disp.: Perquoti, Battisti, Santos, Scappaticci, Todisco All. L. Siddi.

1 Fiumicino: Faria Russo; Di Franco, Spagnoletti; Gargiulo, Bove, Campa; Parini, De Nicolò, Forcina, Trimeliti, Pischedda. A disp.: Pacelli, Del Bono, Corona, Cozzolino, Ceccarelli, Giampaolo. All. M. Ceccarelli.

Arbitro: Sig. Vallocchia di Rieti. Ass.ti: Spoletini e Bosco.

Marcatori: 34° st Trimeliti(F).

Espulsi: 40° st Cissé.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email