Un grande Andretta guida alla vittoria nel pomeriggio (10 a 0) dopo la sconfitta (7 a 3) della mattina

 

Domenica in agrodolce per il WIPLANET Montefiascone che, opposto ai Lancers di Lastra a Signa, perde di misura una strana partita mattutina e vince per manifesta la gara pomeridiana.

Nel complesso della giornata, i giallo-verdi sono stati migliori nei lanciatori (splendida la prova di Andretta nella seconda con 7RL-3BV-1BB e ben 14K), hanno battuto di più (16 valide contro 13), ma hanno commesso più errori (8 errori nella giornata sono troppi, soprattutto se confrontati con i 3 dei toscani).

La buona prestazione in battuta del WiPlanet è sottolineata dalle valide di Vaglio (4/8 con un triplo) e Gentili (4/9), mentre Gomez e Bruno hanno battuto 3 valide anche loro con un triplo ciascuno.

Andando alla cronaca delle partite, nella prima i due partenti Matteo Carletti (6RL-5BV-3BB-3K) e Menoni 5RL-6BV-3BB-4K) fanno il loro dovere e controllano le mazze avversarie, ma con una differenza: mentre al 1° inning i giallo-verdi battono 4 valide ottenendo un punto, solo 3 valide dei Lancieri al 3° inning ne portano ben 4, grazie a 3 errori della difesa falisca.

Il dato più evidente che emerge è una difesa del Montefiascone troppo fallosa, ed il nuovo manager Ivano Licciardi vuole lavorare su questo aspetto, oltre a richiedere ai ragazzi la ricerca di una maggiore concretezza in battuta con gli uomini sulle basi. Basti pensare che al 6° inning, con basi cariche e 0 eliminati, sul punteggio di 4 a 1, il WiPlanet non è riuscito a segnare, e la cosa si è ripetuta al 7°, quando con due uomini sulle basi Gentili ha sparato una gran legnata che è finita dritta nel guanto dell’esterno destro. A parte la carenza della difesa, nella prima partita il WiPlanet può anche recriminare sulla sorte che certamente ha favorito i toscani in alcuni momenti chiave, insieme alla bravura in particolare dell’esterno centro Pasquini, autore di 6 eliminazioni al volo con prese spettacolari attaccate alla rete; del resto la fortuna ha fatto capolino anche in alcuni momenti nel pomeriggio, a parti invertite.

La situazione non cambiava con l’ingresso dei rilievi: il toscano Degli Innocenti (4RL-4BV-3BB-5K) ed il più giovane dei Carletti (3RL-5BV-1BB-2K) facevano la loro parte, ma non cambiava il vantaggio dei toscani e la partita si fissava sul 7 a 3 finale.

Altra cosa la partita del pomeriggio, con un Maurizio Andretta tanto dominante da ottenere 14 strike-out in soli 7 inning; al contrario il partente dei toscani Ortega, dopo 4 inning chiusi a zero, al 5° concedeva 2 basi su ball ed una valida, e i rilievi toscani Belnabè e Ferrini nulla potevano per frenare il WiPlanet che segnava ben 8 punti, portandoli a 10 nell’inning successivo

Sono abbastanza soddisfatto della giornata – ci ha dichiarato il nuovo manager Ivano Licciardi – anche se potevamo vincere entrambi gli incontri. Dobbiamo lavorare sulla difesa e lo faremo in queste settimane prima della ripresa del 22 agosto. I ragazzi sono desiderosi di fare ancora passi in avanti ed io spero di dare loro il supporto necessario in queste poche settimane che mancano al termine di questo breve campionato”

L’altro incontro del girone ha visto il superfavorito Nettuno battere il Jolly Roger Grosseto 11-3 e 8-0 e raggiungere il Paternò in cima alla classifica. I siciliani saranno ospiti del WiPlanet il 22 e 23 agosto, in due partite che risulteranno importanti per capire se i giallo-verdi potranno puntare nel finale alla parte alta della classifica.

 

 

 

SERIE A2 BASEBALL – GIRONE D -RISULTATI DEL 2 AGOSTO
Squadra di casa Squadra ospite 1° incontro 2° incontro
Nettuno 1945 Jolly Roger Grosseto 11 3 8 0
WiPlanet Montefiascone Lancers Lastra a Signa 3 7 10 0
Rip. Red Sox Paternò            
  CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE D al 2 agosto  
  Squadra PG PV PP %  
  Nettuno 1945 6 5 1 833  
  Red Sox Paternò 6 5 1 833  
  Jolly Roger Grosseto 8 3 5 375  
  WiPlanet Montefiascone 6 2 4 333  
  Lancers Lastra a Signa 6 1 5 167