MONTEFIASCONE – Siamo in pieno inverno; non è mancata la neve, non è mancato il ghiaccio, non sta mancando la pioggia, tutto vero; come, di contro, è anche vero che le strade, sia regionali che comunali, nella cittadina di Montefiascone e dintorni, versano in uno stato veramente deplorevole con seri rischi per gli automobilisti.

Ad onor del vero, questa mattina, come nei giorni scorsi, gli operai del Comune, ai quali tutti sono riconoscenti, su disposizione del sindaco Paolini e dell’consigliere Ceccarelli, sempre presenti per tutelare il buono stato del territorio, si sono prodigati con entusiasmo e sacrificio, nonostante le contrarie condizioni atmosferiche, in una razionale opera per tamponare le numerose buche che i suddetti negativi agenti atmosferici hanno procurato alla viabilità locale.

I problemi più gravi che hanno messo in pericolo l’incolumità dei alcuni automobilisti sono le numerose e grosse buche sulla regionale Cassia, specie nel centro abitato di Zepponami, ove alla grave deformazione della carreggiata, ora si sono aggiunte grosse profonde ed inevitabili buche che hanno già provocato grosse pericoli alla normale circolazione ed in questi giorni hanno causato tre gravi rotture alle auto, mettendo in crisi coloro che errano alla guida.

Tanto per non essere vaghi, citiamo i danni senza nominare le persone che però sappiamo chi sono.

In un caso l’auto coinvolta ha avuto serie rotture all’avantreno, in un altro caso, ad un automobilista è saltata una ruota anteriore destra, nel terzo caso, un automobilista ha avuto tagliate sia la gomma anteriore destra che la posteriore delle medesima fiancata.

Non va dimenticato che al di sotto della sede stradale, ove si è verificata la grave deformazione, vi sono delle cantine, per cui, non è detto, che, da un momento all’altro si potrebbero verificare sprofondamenti veri e propri. Dobbiamo anche dire che, quasi quotidianamente, si vedono passare furgoni con la scritta ASTRAL, ma d’interventi non non se ne vede fattezza alcuna, anzi, ciò che si vede, è il continuo peggiorare della carreggiata, ogni giorno sempre più, senza dimenticare che le abitazioni, nei dintorni, subiscono, in continuazione, molte vibrazioni come conseguenza del traffico.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email