Soltanto nella mattinata di oggi, dopo le perplessità espresse dai genitori dei ragazzi della scuola primaria, riguardanti la questione dei buoni pasto scolastici, l’ufficio competente ha comunicato quanto segue.

I buoni sono disponibili presso la tesoreria comunale già da tempo. Per questioni di privacy non si possono indicare gli importi sui singoli buoni, quindi annualmente inviamo alla tesoreria l’elenco degli alunni con relativi importi. Purtroppo quest’anno pure se le iscrizioni dovevano pervenire entro il 25 settembre, ieri sera arrivavano ancora iscrizioni alla mensa quindi gli elenchi per la banca non erano tutti pronti. Tuttavia ieri, 30 settembre abbiamo inviato tutti gli elenchi. I buoni dello scorso anno devono essere restituiti solo per gli esonerati dal pagamento. Per gli altri che pagano regolarmente i buoni dell’anno precedente sono spendibili ma deve considerare che vista la mancata fruizione del servizio da marzo in poi causa Covid, i genitori hanno restituito i buoni avanzati e chiesto il rimborso, motivo per cui non li avevano.
Si precisa che Zepponami non è l’unica primaria ad avere la mensa ma anche  Mosse, mentre si sono aggiunti infanzia Golfarelli.

Leggendo bene il testo, si notano diverse contraddizioni; tuttavia non si fa commento alcuno; tutto è lasciato ai lettori.

 

Brigliozzi Pietro