I cittadini di Montefiascone sono indignati e fanno sentire la loro voce di totale dissenso per quanto è accaduto in questi giorni nella loro amata città.

Aspre critiche si sono state levate contro l’on. Vittorio Sgarbi, noto critico d’arte, che sembra abbia fatto visita alle chiese di Montefiascone in orari non idonei, con distanza ravvicinata e senza l’uso delle mascherine e conclusiva cena dopo la mezza notte in un ristorante della città.

Generalmente le chiese ed i monumenti si vitano durante il giorno; non si comprende perché a Montefiascone si debbano visitare nel crepuscolo o nel buio della prima serata.

Sembra, addirittura, che l’ex locale assessore al turismo abbia chiesto ad un parroco di aprire la chiesa, per la visita, alle nove della sera.

Mentre i cittadini stanno facendo sacrifici, cercando di rispettare nel modo migliore le varie normative per limitare l’espandersi dell’epidemia, sembra incredibile che ci sia qualche cittadino che, pur di mettersi in luce, si permette il lusso di fare il buono ed il cattivo tempo trasgredendo ogni norma.

Pietro Brigliozzi