MONTEFIASCONE “Questa mattina è stata ripulita e tagliata l’erbaccia dalla nostra associazione. Per la precisione, il lato sud della Via Francigena. E sabato continueremo fino al confine del nostro territorio”. Chi parla è il presidente dell’Associazione via Francigena Montefiascone, Lidio Crescentini.

Gli fa eco il sindaco di Montefiascone Massimo Paolini: “L’associazione di Lidio Crescentini ha ripulito questo tratto, e lo vorrei ringraziare”. Infatti, continua Paolini, un comportamento come questo “fa onore alla nostra comunità”.

E aggiunge: “Questo è il vero associazionismo; sono grato alle associazioni, come la Via Francigena Montefiascone, che aiuta il nostro Comune e dà valore alle nostre bellezze, dandoci una mano in questo senso”.

Insomma, il campo della giunta falisca, sottolinea l’importanza dei privati che fanno della sussidiarietà (aiuto alle attività degli enti pubblici che non sempre riescono a soddisfare al cento per cento i bisogni della popolazione) un loro tratto distintivo.

“Ringrazio le associazioni che supportano il nostro ente locale. Lo faccio anche e soprattutto a nome dei montefiasconesi”, termina il sindaco Massimo Paolini.
Commenta con il tuo account Facebook