Giovedì 16 novembre 2023, nel corso della sessione di laurea in “Infermieristica” della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Sapienza di Roma, sede distaccata di Viterbo, hanno discusso la tesi di laurea anche i 4 Marescialli di 3^ classe dell’Aeronautica Militare categoria Operatore Sanitario appartenenti al 23° corso Deimos II.

La discussione della tesi che ha visto anche la partecipazione dei colleghi non militari iscritti al corso di laurea in Infermieristica, si è svolta, come ormai da alcuni anni, presso le strutture della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare.

I lavori sono stati aperti dall’intervento del Comandante dei Corsi Col. Pilota Dario Ricci che nel porgere il benvenuto ai presenti, anche a nome del Comandante della Scuola Marescialli A.M. e dell’Aeroporto di Viterbo, Col. Pilota Gianluca Spina, si è complimentato con le famiglie per l’educazione e le qualità mostrate dai laureandi; “oggi è un giorno di festa – dice il Col. Ricci – e, quindi, proviamo a celebrarlo tutti insieme, come una squadra; formulo i complimenti a tutti i laureandi ma il mio cuore, ovviamente, va ai nostri 4 ragazzi che dal 2020 svolgono le loro attività di formazione presso la Scuola Marescialli di Viterbo; siamo soddisfatti del vostro iter addestrativo – ben fatto! vi auguro un futuro pieno di soddisfazioni. Sono certo che la preparazione acquisita e le vostre qualità morali vi aiuteranno ad affrontare al meglio le sfide difficili sfide future.”

Il conseguimento del titolo di laurea da parte dei Marescialli della categoria Operatori di Sanità rappresenta uno “step” importante per il 23° Corso Deimos II; tra qualche settimana, infatti, i “neo-dottori” frequenteranno il previsto corso professionale di applicazione presso IPAMAS (Istituto di Perfezionamento e Addestramento Medicina Aeronautica e Spaziale) di Roma dopodiché si apriranno le porte dei Reparti d’impiego della Forza Armata dove i quattro Sottufficiali potranno mettere in pratica le conoscenze acquisite durante il corso di formazione iniziale.

A margine della cerimonia anche il Comandante della Scuola Marescialli A.M. e dell’Aeroporto di Viterbo, Col. Pilota Gianluca Spina, si è voluto complimentare con i laureandi per i brillanti risultati raggiunti, ritenuti il frutto di un iter formativo completo ed accurato, contraddistinto da tre anni di impegno, sacrificio e passione da parte dei quattro Marescialli.

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo, i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’aeroporto Tommaso Fabbri