Iniziano mercoledì le riprese del documentario sulla vita di Filoteo Alberini

A dare il benvenuto al regista milanese Stefano Anselmi e alla sua troupe il Sindaco di Orte e il Consigliere Delegato alla Cultura.

Un sogno che si avvera, finalmente il cinema si interessa al suo inventore e mercoledì arriverà ad Orte una troupe a girare le prime immagini del documentario tratto dal libro della scrittrice Giovanna Lombardi: “Filoteo Alberini l’italiano che inventò il cinema”, per la regia di Stefano Anselmi, una produzione Bluecinematv.

Ad accompagnare il regista nei luoghi che hanno dato i natali al grande inventore ortano, il Consigliere Delegato alla Cultura Valeria D’Ubaldo che, insieme al Direttore Artistico del Festival Alberini Antonio Pantaleoni, mostrerà agli operatori la casa natale di Alberini, in via Piè di Marmo, l’altra casa in Piazza Erba dove il bambino Filoteo si trasferì con la famiglia, i vicoli e le piazze dove giocava e le chiese che frequentava e naturalmente la sala cinematografica a lui dedicata.

Il regista raccoglierà testimonianze dirette dei cittadini ed intervisterà il Sindaco Angelo Giuliani che ha fatto della promozione e della divulgazione dell’opera di Alberini un punto fondamentale del suo mandato.

L’interesse attorno al geniale pioniere del cinema mondiale sta crescendo e l’Amministrazione Comunale si sta impegnando, su vari livelli e con diversi interlocutori, affinché gli venga riconosciuta la fama che merita.

Commenta con il tuo account Facebook