ORTE – Ha avuto inizio il Primo Gennaio scorso il progetto STEP ONE – Sport Traditions Educate Players Of New Europe, che vede due associazioni del viterbese, la squadra di calcio amatoriale Hortae Pediludium 2014 D.P.F.C. e gli Sbandieratori delle Sette Contrade di Orte, impegnate assieme al promotore del progetto, il Comitato Territoriale UISP di Terni, e a partners da Ungheria, Polonia, Grecia e Cipro.

Il progetto intende creare nuove opportunità per la mobilità degli atleti, favorire lo scambio di buone prassi a livello Europeo per l’internazionalizzazione delle pratiche sportive a livello amatoriale, garantire scambio intergenerazionale tra sport tradizionali e sport amatoriali e promuovere la Settimana Europea dello Sport.

STEP ONE unisce infatti insieme club amatoriali di calcio e associazioni di sport tradizionali, nella convinzione che il motto “sport per tutti” è vitale non solo per la crescita personale del singolo atleta, ma anche per la costruzione di una società più unita ed inclusiva, attiva a livello Europeo ma fortemente radicata nelle tradizioni del territorio.

Le attività di progetto avranno inizio in Grecia, nel Comune di Nafplio, con un meeting organizzativo di staff dal 9 all’11 Marzo 2018.

“Per una piccola squadra amatoriale come la nostra è molto importante partecipare a questo progetto” Ha dichiarato il Presidente dell’Hortae Pediludium 2014 DPFC Mauro Monacelli “Le attività pianificate porteranno beneficio grazie all’opportunità di allargare i nostri orizzonti oltre i semplici confini del nostro territorio”.

“Gli sport tradizionali sono espressione della storia e delle tradizioni delle piccole comunità locali” Ha aggiunto il Presidente degli Sbandieratori delle Sette Contrade di Orte Federico Testacuzzi “Sono espressione dell’amore dei cittadini per il proprio territorio e spesso gestiti a livello volontario. E’ quindi fondamentale che ci si faccia conoscere e che ciascun volontario sappia gestire e promuovere efficacemente le proprie attività, e il progetto STEP ONE è un importante passo in questo senso.”

Il Progetto raggiungerà i suoi obiettivi mediante attività differenziate, da un lato Meeting Internazionali di Staff per lo scambio di buone pratiche a livello europeo e dall’altro Scambi Internazionali per la mobilità e la formazione degli atleti. Accanto a queste azioni saranno poi organizzati open day ed eventi di sensibilizzazione sul fair-play e sulla promozione dello “Sport Per Tutti”.

Nel settembre 2018, infine, saranno ospitati a Terni eventi per la Settimana Europea dello Sport 2018, a cui collaboreranno attivamente anche le due associazioni ortane partner in STEP ONE.

“Il Programma Erasmus + Sport è perfettamente in linea con gli scopi e i valori portati avanti dalla UISP, in quanto intende promuovere lo Sport Per Tutti” Ha dichiarato il Presidente del Comitato Territoriale UISP di Terni Giuliano Todisco “Per questo abbiamo deciso di partecipare con un nostro progetto, con l’obiettivo di valorizzare l’importanza che rivestono i piccoli club amatoriali come animatori del territorio e come mezzo per mantenere vive le tradizioni delle comunità locali”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email