RONCIGLIONE – In questi giorni sono apparsi su alcuni siti e giornali locali degli articoli a firma del “Gruppo Consigliare Un’altra Ronciglione”, nei quali si allarmava la cittadinanza riguardo i parcometri installati a Ronciglione, sostenendo che sarebbero “fuori legge” e che quindi dovranno essere necessariamente sostituiti.

L’informazione divulgata risulta essere incompleta, nonché inesatta. La norma che ha introdotto l’obbligo entro il 1° Febbraio 2016 di dotare i parcometri di dispositivi per il pagamento con carte di credito/debito, prevedeva l’emanazione da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze di un decreto attuativo. Contenente le regole di armonizzazione con il regolamento UE n° 751/2015 relativo alle commissioni interbancarie sulle operazioni di pagamento basate su carta. Che a tutt’oggi però non è stato ancora emanato.

Ne deriva che l’eventuale non attivazione dei dispositivi per il pagamento con carte di credito/debito non esima gli utenti dal rispetto del codice della strada. Quindi il mancato pagamento del ticket si trasforma in una sanzione.

Tutto ciò è anche autorevolmente supportato dalla circolare ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) n° 106 del 26 Maggio 2017.

Ci teniamo dunque a tranquillizzare la cittadinanza. I parcometri installati dalla ditta S.I.S. srl sono regolarmente omologati dal Ministero dei Lavori Pubblici per i pagamenti con moneta e carta di credito/debito.

Aggiungiamo, inoltre, che sono state già avviate e in corso di esecuzione tutte le procedure burocratiche amministrative necessarie per il collegamento dei sistemi di pagamento installati sui parcometri con il conto di tesoreria del Comune di Ronciglione”.

Amministrazione Comunale di Ronciglione
Commenta con il tuo account Facebook