CIVITA CASTELLANA – Il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli (foto), interviene in merito al prossimo trasferimento del centro professionale “Ivan Rossi “ presso i locali comunali della ex Pretura a Civita Castellana. “Sono molto soddisfatto del prossimo trasferimento del centro di formazione “Ivan Rossi” presso i locali comunali della Ex Pretura che da poco tempo sono tornati liberi dopo il trasferimento nella sede propria degli alunni della Rodari.

 

Anche se il centro professionale non è una scuola comunale, ma provinciale, era doveroso per la nostra amministrazione venire incontro alle esigenze dei ragazzi della scuola “Ivan Rossi” che così possono tornare in una scuola sicura a fare lezione di mattina e non più di pomeriggio e soprattutto che così possono rimanere a Civita Castellana senza essere trasferiti ad Orte. Come sempre abbiamo detto e dimostrato nei fatti, la scuola rappresenta la nostra priorità. Siamo ben contenti di avere evitato, concedendo questi locali ai ragazzi, che una scuola che oggi era a Civita venisse portata da un’altra parte dove, molto probabilmente, vista l’eterna transitorietà italiana, sarebbe rimasta per sempre.

 

E a questo punto – conclude Angelelli – non posso che sentitamente ringraziare i consiglieri provinciali Urbanetti e Cataldi, che si sono assunti il merito di aver trasferito la scuola nei locali comunali, non avendo neanche l’onestà intellettuale di riconoscere chi ha reso possibile la soluzione del problema, allocando i ragazzi in una struttura comunale, sistemando i locali attraverso le risorse e gli uffici comunali, effettuando i traslochi e trovando le sistemazioni opportune attraverso gli uffici comunali. Questo è il modo di fare politica di chi ha perso l’abitudine al fare e a cui non rimane altro che chiacchierare”.

Commenta con il tuo account Facebook