REGIONE – “Più di un anno fa avevo lanciato l’allarme sulle Rsa del Lazio, una bomba che rischiava di esplodere e ora, come confermano anche i sindacati, la miccia è accesa. E’ assolutamente condivisibile la preoccupazione dell’Aiop, siamo a un passo dal collasso e solo Zingaretti non se ne è accorto o ha fatto finta di non vedere il peggioramento di una situazione diventata sempre più insostenibile.

 

Nonostante la buona volontà, l’assessore Visini non è riuscita ad ottenere il giusto impegno per le esigenze dei servizi sociali e la riduzione dei fondi per il 2015 decisa dalla Giunta Zingaretti ha dato il colpo di grazia ad un sistema già in grave difficoltà, mettendo in ginocchio le famiglie che si affidano alle Rsa e le stesse strutture che si vedono costrette a tagliare gli stipendi ai lavoratori. Un bel capolavoro firmato Zingaretti che, troppo occupato a confezionare slogan, non ha voluto ascoltare i numerosi campanelli d’allarme. Ora se ne assuma la responsabilità”. E’ quanto dichiara Daniele Sabatini (foto), capogruppo Ncd della Regione Lazio.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email