«Esprimo la mia solidarietà e quella dell’amministrazione che rappresento, ai cittadini ed agli amministratori del Comune di Proceno per la questione degli immigrati.

Le decisioni – osserva Paolo Dottarelli, Sindaco di Bolsena, – calate dall’alto, senza interessare il territorio, sono sempre oggetto di discordia, specie quando esse interessano direttamente e indirettamente la vita dei cittadini di quel luogo.

Pensare di collocare migranti stranieri sbarcati in Italia, senza conoscerne lo stato di salute e farlo in ambienti non sicuri o idonei al contesto, per di più in un territorio come il nostro, che ha una rilevanza turistica non indifferente, è qualcosa che non accettiamo  e non accetteremo mai.

Siamo al fianco di Proceno in questa ennesima battaglia che ci vede opposti alle decisioni unilaterali dello Stato. Questo territorio merita rispetto».