Rocca ascolti i territori. La Lega chiede un incontro al presidente della Regione Lazio anche all’indomani del convegno tenutosi a Tuscania sui tanti problemi ambientali che attanagliano la Tuscia. Alla successiva riunione del direttivo provinciale del partito, tenutosi alla presenza del Segretario Regionale On. Davide Bordoni, sono stati affrontati molti temi che stanno a cuore alla Lega: dalla Sanità, dove si deve fare di più per dare un servizio di qualità in tempi brevi, al Turismo , alla Cultura,  all’Agricoltura. Settori che devono essere il volano di una Provincia che ha molte potenzialità da esprimere.  Attenzione particolare anche al tema dell’ambiente. L’obiettivo è non trasformare la Tuscia in una sorta di pattumiera ambientale, la discarica di Monterazzano non può essere la soluzione ai rifiuti di tutto il Lazio.
Così come non sentiamo la necessità di autorizzare una discarica ad Arlena di Castro, un comune tra i più piccoli del viterbese che sta vedendo compromettersi lo sviluppo del proprio territorio. Non può rappresentare un interesse pubblico l’ennesima discarica nel viterbese.  Eolico e fotovoltaico hanno ormai raggiunto, nella nostra provincia, il 75% della produzione del Lazio. Bene quindi la delibera regionale che blocca i nuovi impianti, ma occorre dare certezze e garanzie ai Sindaci, alle Associazioni Agricole e Ambientaliste, senza contrapposizioni ideologiche. Per discutere di tutti questi temi, chiederemo al Presidente della Regione Lazio un incontro, su questo si è impegnato anche il nostro segretario regionale.