Corniglia Francesco M%S
«Questo lo stringato comunicato su Facebook con cui si avvisa dello spostamento del verdetto sul ricorso alla sospensione dalla carica di Sindaco di Sergio Caci che gli è stata comminata per gli effetti della legge Severino a seguito della condanna in primo grado a 3 anni e 2 mesi per peculato, abuso d’ufficio e falso ideologico.
Sospensione comunicata ai consiglieri di minoranza il 29 novembre 2019.

“L’amministrazione comunale informa che l’udienza, innanzi al tribunale civile di Civitavecchia, relativa al ricorso presentato dal sindaco Sergio Caci avverso il provvedimento di sospensione emanato dal prefetto di Viterbo, è stata rinviata d’ufficio al giorno 12 marzo 2020.

Precisiamo che l’attività amministrativa prosegue regolarmente sotto la guida del vicesindaco Luca Benni”…..ci mancherebbe altro aggiungiamo noi.

Ad oggi – comunica il Movimento 5Stelle Montalto di Castro – sono due mesi e mezzo che non abbiamo un Sindaco ed ora apprendiamo che andremo avanti in questa situazione per un altro mese.
Una situazione molto critica e piena di incertezza vista la crisi interna della maggioranza.
Chi ne esce sconfitto è Montalto e i suoi cittadini, le imprese e la programmazione.
Abbiamo grandi criticità irrisolte, inutile rifare per l’ennesima volta la lista della spesa.
La sicurezza del fiume Fiora, la centrale Enel, gli impianti fotovoltaici, il centro storico, il passaggio in Talete, il rilancio dell’occupazione.
Tra poco ripartirà la bella stagione e il lungomare sappiamo tutti in che stato è, tra cantieri del secondo lotto e guai giudiziari del primo lotto. Gli operatori turistici sempre più in difficoltà.
Il piazzale della stazione ancora una chimera cosi come la vergognosa situazione del cavalcaferrovia in strada delle Murelle da più di un anno e mezzo transennato.
La Fondazione Vulci da rilanciare, il centro Maratonda ancora chiuso, le manutenzioni stradali, i pagamenti arretrati, insomma una situazione tutt’altro che rosea.
Perché come abbiamo sempre detto i problemi ci sono e se ne infischiano dei guai giudiziari.
Montalto ha bisogno di essere governata, se questa maggioranza è ancora capace di farlo lo faccia e torni a confrontarsi anche duramente con l’opposizione in consiglio comunale.
Non possiamo perdere altro tempo».