Non vede, non fa, non ascolta! Il risultato è che non amministra!

«Viviamo nell’indecenza, un’assenza di decoro per cui non solo non si fa nulla, ma, addirittura, si nega.
Viviamo nel disagio e nel pericolo all’incolumità pubblica, ma non ci si pensa, quasi fosse di importanza secondaria. Si lavora, invece, a testa bassa, per tenere in piedi la maggioranza, che, nostro malgrado, oggi perde pezzi, domani ne incolla altri.
Nel frattempo non si risponde alle richieste dei cittadini, non si risponde alle segnalazioni dei Consiglieri comunali, non si risponde alle pec che io stesso, in qualità di Consigliere comunale, ho inviato, nel tentativo vano di riuscire a comunicare con questa amministrazione immobile, sorda e cieca!
Ed è così che nonostante abbia proposto la sistemazione gratuita, nella manodopera e nel materiale, della traccia lungo la carreggiata che costeggia la passeggiata del lungomare Harmine,  nonché l’installazione di ombreggianti nei box assolati del canile comunale, nessuno risponde!
Cari amministratori non restate a scaldare le seggiole, assumetevi le vostre responsabilità, non abbiamo bisogno di nullafacenti, i disagi si accumulano, i rischi diventano più alti, l’economia, basata sul turismo, sta cedendo, necessitiamo una politica del fare urgente, attenta, non sorda e cieca, che risponda a tutti, cittadini e Consiglieri.
Questo non è il bene del territorio, il fumo negli occhi lascia solo odore di bruciato».
Così denuncia Quinto Mazzoni, Consigliere comunale PD a Montalto di Castro.