Il 35% degli aventi diritto al voto residenti nella Tuscia si sono oggi recati alle urne per esprimere il loro voto riguardo al referendum confermativo sul taglio dei parlamentari.

A Blera, Bomarzo e Civita Castellana l’appuntamento è doppio, essendo i cittadini chiamati al turn over degli amministratori comunali. Più alta in questi centri l’affluenza alle urne, rispetto agli altri comuni della Tuscia: a Blera 51,16%, Bomarzo 62,83% e Civita Castellana 48,10%.

Questi i dati che il Viminale ha diffuso alle ore 23; la media nazionale conta alle urne quasi il 40%. I seggi rimarranno aperti fino alle 15 di domani, lunedì 21 settembre.