«Il nostro comune aderisce alla rete degli assessori alla gentilezza e oggi 21 marzo dedica una giornata speciale per i nati nel 2020.

E’ un momento importante per l’accoglienza istituzionale nella comunità dei nuovi nati, un occasione di festa che celebreremo in questa data ogni anno.

Di comune accordo con il nostro Sindaco Franco Vita – afferma Annalisa Arcangeli, Vicesindaco di Nepi, – abbiamo deciso di istituire questa giornata per festeggiare i nuovi arrivati nell’anno precedente.  Il significato è quello di voler iniziare dai nascituri, un percorso di pratiche legate alla gentilezza che accompagnerà ogni bambino nella sua crescita, riservandogli l’attenzione e l’importanza che merita.

Accogliere i nuovi nati nella comunità rappresenta quindi il primo passo per un “debutto”  istituzionale e si rivela un “ingrediente”  importante per accrescere il benessere della comunità mettendo al centro i bambini.

La scelta del 21 marzo non è casuale. Corrisponde al  1° giorno di primavera e vuol trasmettere un messaggio di speranza  in questi  tempi di pandemia.

Diverse le iniziative che saranno proposte per festeggiare questa ricorrenza ma purtroppo vista la difficile situazione che il paese sta vivendo saranno  simboliche ma non meno importanti.

La D.ssa Antonella  Bianchi Fasanari responsabile dell’ufficio stato civile e’ la prima che da’ il benvenuto ai nuovi arrivati  ed con lei che la nostra amministrazione metterà in campo le iniziative per celebrare questa ricorrenza non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno.

“I servizi demografici sono servizi di grande importanza che ogni Comune esercita per conto dello Stato e che ci accompagnano in tutte le fasi della vita: per quanto riguarda la nascita, diciamo che si nasce fisicamente con la mamma ed il papa’ pero’ con la registrazione presso l’ufficio dello stato civile, è come se si nascesse nuovamente entrando nella societa’ come  individuo, assumendo la propria identita’personale, acquistando la capacita’ di essere titolare attivo e passivo di diritti.

Dedicare la “Giornata della Gentilezza” ai nuovi nati del 2020 e’ un modo per celebrare la vita specialmente in questo difficile periodo perche’questi bimbi rappresentano sempre e comunque un bellissimo dono e ancor piu’ , sono il nostro futuro.”

Con queste parole, e con l’augurio da parte di tutta la nostra amministrazione, di intraprendere con i genitori un percorso di buone pratiche vogliamo dare il benvenuto ai nuovi nati ed un appuntamento a presto per omaggiarli con un piccolo pensiero.

I nuovi nati sono 30 Femmine e 26 Maschi».