Fusco - Salvini - Contardo

Tuscania– La vicenda della maestra della scuola elementare di Tuscania che avrebbe  cambiato il testo della canzone di Natale per non mancare di rispetto alle altre religioni arriva anche all’attenzione del Ministro degli Interni.

“Obbligati a sostituire “Bambino Gesù” con “Bambino laggiù”. Se una maestra ha davvero fatto questo, dovrebbe rammaricarsi della sua idiozia. Come si può anche solo pensare che una canzoncina delle elementari dia fastidio ai bimbi di altre religioni?”,  commenta il vicepremier Matteo Salvini.

Così la polemica scoppiata intorno alla decisione presa, sembra unilateralmente, dalla maestra, senza che la dirigente scolastica dell’istituto ne fosse informata, auume un carattere nazionale. Fortissime critiche sarebbero arrivate infatti prima dai genitori che, allarmati, hanno avvertito “Le tradizioni non si cambiano. Una decisa condanna è arrivata dal sindaco Fabio Bartolacci, eletto nel 2014 una lista civica vicina al centrodestra, che, a nome della sua giunta, ha manifestato la medisima indignazione. “La scuola sia custode delle nostre tradizioni”, ha detto il primo cittadino.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email