REGIONE – “Premiata la qualità e la cultura della Tuscia. Tre foto che ritraggono eccellenze della provincia di Viterbo sono state premiate al concorso fotografico ‘BelLazio’. Si tratta della foto di Massimo Della Giovampaola, che con ‘L’oro della Tuscia’ a Vetralla si è aggiudicato il secondo posto nella categoria ‘Sapori del Lazio’; secondo nella categoria Borghi Manuelo Bececco con “La magia di un’alba”, foto ‘Civita di Bagnoregio’; infine, terzo posto nella categoria ‘Paesaggi’ per Remo Chiodo con la foto ‘Capodimonte’”.

 

A renderlo noto è Riccardo Valentini, Vice capogruppo del Partito Democratico al Consiglio regionale del Lazio. A premiare i vincitori del concorso organizzato dalla Regione, il Presidente Nicola Zingaretti. “A Massimo Della Giovampaola, Manuelo Bececco e Remo Chiodo – prosegue Valentini – vanno i miei più sentiti complimenti e il mio più sentito ringraziamento per aver valorizzato e promosso la qualità e l’eccellenza della Tuscia che ancora una volta propone la sua terra, la nostra terra, come motivo di orgoglio e di bellezza”.

 

Il Concorso Fotografico BELLAZIO ha come obiettivo quello di far conoscere il Lazio, incentivandone la scoperta di luoghi spesso poco conosciuti della regione, raccontando il tutto attraverso le immagini fotografiche. Oltre 3.000 sono state le fotografie inviate: 657 per la categoria Sapori del Lazio, 1.150 per Borghi del Lazio e 1.350 per Paesaggi e natura del Lazio. Per la categoria ‘Sapori’, è stato Piero Quadrini ad aggiudicarsi il primo premio, con una foto dal titolo: “Sapori della Ciociaria: dolci e frutti”, scattata a Castelliri (FR). Per la categoria Borghi, il primo premio va alla foto di Valerio Mei: “La vita di un borgo” – Roccantica (RI). Infine, per la categoria ‘Paesaggi’, vince Fabio Massimo Zappulla con una foto di Nettuno (RM): “Torre Astura”. “I premiati – spiega Valentini – riceveranno, rispettivamente: 3mila euro per il primo posto, 2mila per il secondo e mille euro per il terzo. Nel corso della serata, Zingaretti ha presentato anche i volumi ‘Lazio Eterna Scoperta Expo 2015’. Ogni volume proporrà un viaggio nei luoghi più affascinanti del Lazio. E il primo numero sarà dedicato proprio alla Tuscia. Un viaggio per immagini – conclude Riccardo Valentini – dedicato alle eccellenze enogastronomiche che si incontrano lungo il percorso”. I volumi, in tutto 4, conterranno contributi multimediali, attivabili attraverso codici QR.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email