In merito al comunicato stampa recentemente pubblicato dai consiglieri comunali Flaminia Tosini e Carlo Postiglioni della Lista “Vetralla Futura”, riguardante la Delibera di Consiglio Comunale inerente l’installazione degli impianti fotovoltaici, l’Amministrazione Comunale precisa: «come già evidenziato in sede di Consiglio, che l’area compresa lungo i lati del nuovo tratto di strada statale 675, attraversante il nostro territorio dall’incrocio di Valle Falsetta all’uscita di Grotte Renuria  e la strada Aurelia Bis, difficilmente utilizzabile per l’agricoltura è stata inserita come area idonea per la realizzazione di impianti fotovoltaici; ovviamente nel caso in cui venissero presentati progetti in  tal senso, l’organo competente  a rilasciare la relativa autorizzazione dovrà valutare che ci siano tutte le condizioni di sicurezza previste dal codice della strada; distanze, visibilità, riflessi solari dei pannelli e rispetto delle norme  paesaggistiche.

Non si comprende come mai i consiglieri di Vetralla Futura “Flaminia Tosini e Carlo Postiglioni”, ricoprenti nella precedenza maggioranza alternativamente il ruolo di Assessori all’Ambiente e Urbanistica, non abbiano provveduto ad adempiere alle disposizioni di legge ed a quella regionale del 2018 che stabiliva appunto l’individuazione delle aree idonee e non per la realizzazione di grandi impianti fotovoltaici.

In caso di inadempienza la Regione avrebbe dovuto nominare un commissario ad acta, Cosa che non è avvenuta.

Questa maggioranza, non appena insediatesi, si è subito attivata per ottemperare alle normative di legge finalizzate alla tutela del territorio agricolo e alla produzione di energia rinnovabile pulita.

A tal proposito, tenuto conto della vocazione agricola, turistica e paesaggistica del nostro territorio, si è provveduto ad evitare la possibilità di poter realizzare impianti fotovoltaici di grandi dimensioni nelle  aree già previste dal PTPR regionale, considerate di pregio e di notevole interesse agricolo.

Inoltre per garantire la produzione di energia rinnovabile pulita nonché le esigenze e bisogni delle imprese agricole è stato stabilito, così come anche sancito dalle normative di legge, la possibilità di poter realizzare impianti fotovoltaici su fabbricati, capannoni e terreni per la produzione di energia necessaria per le rispettive esigenze.

 

Questa Amministrazione attualmente sta anche lavorando per partecipare ai bandi previsti dal Ministero della Transizione Ecologica e dalla Regione Lazio al fine di poter così agevolare la produzione di energia rinnovabile e contenere i costi delle aziende e dei cittadini.

Nessuno ostacolo quindi da parte di questa Amministrazione per l’istallazione del Fotovoltaico come demagogicamente prospettato dai consiglieri Tosini e Postiglioni della Lista ”Vetralla Futura” »