Comune Vetralla

L’opposizione sempre pronta a fare polemica, anche quando si tratta di discutere il PRG.

L’Amministrazione di Vetralla risponde ai consiglieri Giovanni Gidari (Progetto Vetralla) e Giulio Zelli (Noi per Vetralla), che sono usciti dalla competente commissione consiliare, il primo anche depositando una lettera di protesta lamentando l’esclusione delle minoranze nella discussione sulla variante del Piano Regolatore.

«Tutto ciò – sottolinea l’Amministrazione – perché sarebbero stati disattesi “i tempi regolamentari previsti per le commissioni consiliari”. Tale affermazione fa sorridere, in quanto i consiglieri insistono accusando la maggioranza di aver messo a disposizione gli elaborati tecnici durante il periodo delle vacanze natalizie. La risposta a questa affermazione è stata data dal Prefetto già in precedenza.

Vorremmo sottolineare che il fatto di fornire dei documenti in un periodo festivo generalmente rappresenta una comodità, non un impedimento, appunto perché ognuno è più libero dall’attività lavorativa e può dedicare più tempo all’attività amministrativa.

Si accusa inoltre l’Amministrazione di non aver coinvolto il tessuto sociale; al contrario il nostro impegno per coinvolgere la cittadinanza è stato importante, ed è testimoniato dagli incontri aperti alla collettività, complessivamente sette, che sono stati organizzati per ascoltare le esigenze della popolazione.

Ci dispiace quindi che questa parte di minoranza abbia abbandonato l’aula in sede di commissione disattendendo forse il mandato ricevuto dai cittadini da loro rappresentati».