«La sentenza di piena assoluzione di oggi chiarisce che il Sindaco Ghinassi, come altri Sindaci, hanno attaccato in modo scorretto i progetti di geotermia della mia società»,  afferma Diego Righini di Geotermia Italia, commentando la sentenza del tribunale e prosegue: «hanno tentato di screditare la mia persona, ma la sentenza conferma che le mie affermazioni sono il giusto giudizio negativo sul loro operato politico contro le energie rinnovabili e sulla vocazione geotermica del territorio di Viterbo.

Io sto lavorando con la geotermia per rendere la Tuscia e l’Orvietano due zone più ricche perché protagoniste della transizione ecologica oggi richiesta dal Governo di Mario Draghi.

Ringrazio le associazioni d’impresa della Confindustria, Assocave, Confartigianato, Coldiretti e Confesercenti, come tutti i geologi, i professionisti e i titolari di attività del turismo della zona che mi sono stati sempre solidali in questa battaglia politica in favore dello sviluppo dell’energia rinnovabile, pulita e sicura, come il geotermoelettrico».

Righini archiviazione Ghinassi