L’iniziativa della Regione Lazio “Lazio Plastic Free” si arricchisce di una nuova azione perché da oggi i Contratti di Fiume, di Lago, di Costa e di Foce possono aderire alla  campagna  “Contratti di Fiume Plastic Free” #CDFPLASTICFREE.

“Con questa azione si apre una nuova ulteriore fase dei Contratti di Fiume, e con grande soddisfazione ed orgoglio, siamo i primi in Italia a farlo. – afferma Cristiana Avenali, Responsabile Piccoli Comuni e Contratti di fiume della Regione Lazio – Stiamo promuovendo tramite il riconoscimento di un logo da esporre sul materiale informativo, i Contratti che si impegneranno ad:

  1. Attivarsi per eliminare i prodotti plastici utilizzati negli incontri, negli eventi e nell’intero processo di attuazione dei Contratti di Fiume, Lago, Foce e Costa;
  2. Attivare un percorso di informazione e di sensibilizzazione sui principi di riduzione della plastica, all’interno degli atti programmatici relativi ai Contratti di Fiume, Lago, Foce e Costa, in coordinamento con l’Ufficio di Scopo “Piccoli Comuni e Contratti di Fiume”, ed inserire, nel proprio programma d’azione, misure, progetti ed azioni specifiche.

Oggi l’inquinamento da plastica come i mutamenti climatici, aggiunge Cristiana Avenali– richiedono azioni immediate, concrete ed efficaci, e quindi è fondamentale il protagonismo di ognuno di noi, ed in primis delle Istituzioni. Da tempo come Regione Lazio abbiamo raccolto questa sfida e sia personalmente che come Ufficio di scopo, i risultati che stiamo ottenendo ci danno una forza enorme ed entusiasmo nel continuare”.

Le modalità di adesione si trovano sul sito : http://www.regione.lazio.it/rl_main/?vw=documentazioneDettaglio&id=49865

Commenta con il tuo account Facebook