VITERBO – Verrà inaugurata sabato 26 settembre alle 17 la mostra di Lidia Bachis, dal titolo “Anatomie della fede” con tutte opere inedite. La personale, allestita all’interno della chiesa di Santa Maria della Salute a cura di Giorgia Poduti e Rosita Ponticiello, è organizzata da Be Party, con il patrocinio del Comune di Viterbo.

 

Nulla è stato lasciato al caso e anche la scelta della location ha giocato un ruolo fondamentale. Lidia Bachis, che espone sia in Italia che all’estero (“Woman as Philosopher” Bruxelles (European Commission); “Fragile” Lussemburgo; Novosibirsk State Art Museum (Novosibirsk); “C’era una volta” Macro-La Pelanda – Roma; 54° Biennale di Venezia – Torino; 55° Biennale di Venezia) sa inserirsi nel flusso dell’arte emergente italiana e lo fa senza pretesti: usando la tradizione di una tecnica condivisa da lontano, ma con lo stile caratteristico dell’appartenenza alla modernità figurativa internazionale. La mostra sarà visitabile il 26 e 27 settembre e dal 1 al 4 ottobre dalle 17 alle ore 19, chiesa Santa Maria della Salute, in via della Pescheria 2. L’ingresso è libero. Info: tel. 3391861669.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email