RONCIGLIONE – Il Cubo Festival, il festival culturale a 360° che si tiene a Ronciglione dal 4 all’8, annuncia i primi grandi nomi della cultura italiana che parteciperanno alla terza edizione. La scrittrice Dacia Maraini (foto), la stilista Anna Fendi, lo psicologo Paolo Crepet, l’onorevole Gero Grassi ed il regista Ugo Gregoretti sono i primi nomi confermati per l’edizione 2015.

 

Il festival però fa capire che altri grandi nomi della cultura italiana sono in arrivo nei prossimi giorni. Il Festival nato nel 2013 è dedicato alla cultura sotto ogni forma. Cubo Festival è le sei facce della cultura inserite in un ipotetico cubo che le raccoglie cosi suddivise: ARTI PERFORMATIVE (Musica, Teatro, Danza), ARTI VISIVE (Pittura, Fotografia, Disegno, Computer Grafica, Arazzo e Ricamo, Video Arte) ARTI PLASTICHE (Architettura, Scultura, Land Art) CINEMA, LETTERATURA e ARTI CONCETTUALI. Il Cubo Festival però non è fatto di soli grandi nomi ma anche da giovani artisti provenienti da tutta Italia. Il Festival è un esperimento sociale, un evento partecipativo nato dal basso che coinvolge oltre a decine di associazioni e tantissimi cittadini, che nei giorni del festival, si adoperano in base alle loro conoscenze e capacità alla realizzazione dell’evento.

 

Oltre che dal comune di Ronciglione e da alcuni sponsor privati, il Cubo Festival è finanziato dalla gente con un crowdfunding dove ognuno partecipa in base alle proprie possibilità. Novità per l’edizione 2015 sarà la grande istallazione collettiva chiamata #uncuboalcubo promossa dal festival, dove chiunque potrà partecipare realizzando il proprio cubo artistico. Questi cubi poi saranno istallati nel centro storico insieme con altri 8 cubi di 2 metri realizzati dal festival dando cosi vita ad una grande istallazione collettiva che coinvolge l’intera città. All’interno dei cubi di 2 metri inoltre saranno realizzate delle mostre e delle performance artistiche. Questa istallazione però non sarà l’unica realizzata durante il festival, infatti durante quei gironi molti altri artisti realizzeranno le loro istallazioni nel Borgo Medievale di Ronciglione facendolo diventare una sorta di Museo d’arte moderna all’aperto. Come ogni anno il Cubo Festival si terminerà l’8 dicembre con la giornata dedicata all’arte di strada dove decine di giocolieri, attori e musicisti realizzeranno dalle ore 11 di mattina un grande spettacolo itinerante. Per rimanere informati sulle novità ed il programma del festival basta andare sulla pagina Facebook/Cubofestival.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email