VITERBO – Il 7 dicembre scorso si è svolta a Viterbo la cerimonia per l’inaugurazione del restyling dell’altare “Altissimo honor et gloria” nella chiesa di Santa Maria della Verità, con la posa in opera di un dipinto su “La Pietà” realizzato dall’artista viterbese Marco Zappa, docente alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.

 

Si tratta di un olio su tela (2,60×1,66) in cui la scena della Croce è stata ritratta con un’originale prospettiva dall’alto che le conferisce una forte drammaticità.

 

La lunetta sovrastante all’altare, raffigurante in affresco seicentesco San Michele Arcangelo che sconfigge i demoni, è stata pulita e restaurata dalla srl “Pro-Mu. Restauri Artistici” di Tuscania tramite l’artista Antonello Proietti. La manifestazione dell’inaugurazione, presentata dal console di Viterbo del Touring Club Vincenzo Ceniti, promotore dell’iniziativa, ha visto la partecipazione del soprano Lucia Giorni accompagnata all’organo da Dimitri Desideri.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email