OLYMPUS DIGITAL CAMERA

NEPI – L’Associazione culturale religiosa “l’Attesa “, in collaborazione con la Parrocchia di Nepi guidata dal parroco Janusz Konopacki , per le prossime festività di San Antonio Abate promuove una grande iniziativa che ha già fatto tappa nelle principali città italiane: la Mostra fotografica itinerante sul Mistero “Nostra Signora di Guadalupe “Dono di Dio o dipinto d’uomo? ”.

 

L’esposizione di carattere storico, culturale, religioso e scientifico sulla Madonna di Guadalupe, patrona delle Americhe, è costituita da 25 grandi pannelli che narrano la storia dell’immagine della Vergine impressa sul mantello di Juan Diego, l’indio testimone delle apparizioni mariane in una collina di Città del Messico e i risultati di uno studio scientifico presentati a Roma, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, con l’ausilio di proiezioni video. Questa immagine, infatti, se per i credenti non può essere stata dipinta da mano umana e rimase miracolosamente impressa nel mantello, suscitando grande devozione nei fedeli di tutto il mondo, per i laici pone interrogativi alla scienza, come già accadde con la Sacra Sindone e per questo saranno illustrati i risultati di alcune importanti scoperte scientifiche.

 

Papa Francesco ha sempre dimostrato grande devozione verso la “Morenita” di Guadalupe e lo scorso dicembre, per il secondo anno consecutivo, ha celebrato in S. Pietro la S. Messa in occasione della Sua Festa liturgica, annunciando di recarsi in Messico il prossimo 12 febbraio. La Mostra di Nepi, fortemente voluta in questo periodo, sarà così un momento importante nel cammino di preparazione per quanti desiderano approfondire tale devozione mariana, in vista del viaggio papale in America Latina e poi perché il messaggio della Vergine di Guadalupe ben si sposa con il Giubileo della Misericordia che la Chiesa Cattolica sta celebrando.

 

Il programma della manifestazione prevede l’inaugurazione giovedì 14 gennaio alle ore 17 in una splendida location in Piazza del Comune di Nepi, alla presenza di autorità civili e religiose e a seguire cocktail. La mostra resterà aperta fino al 23 gennaio, tutti i giorni dalle ore 10,00 alle ore 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00, pertanto anche i turisti che nel fine settimana parteciperanno alle festività in onore di Sant’Antonio Abate potranno avere il piacere di visitarla. Sabato 23 gennaio alle ore 16.00 nella Chiesa Cattedrale si svolgerà un’interessante conferenza sul tema delle apparizioni a cura dei Padri Legionari di Cristo provenienti della Parrocchia Nostra Signora di Guadalupe di Roma ed esperti , cui seguirà una Celebrazione Eucaristica. L’associazione “L’attesa” e la Parrocchia di Nepi invitano tutti alla nutrita partecipazione ad ingresso libero, che arricchisce la cittadina di ulteriori iniziative culturali e religiose di elevato spessore.

 

Commenta con il tuo account Facebook