Ripartono le iniziative culturali della Delegazione viterbese “R. Pesaresi” dell’Associazione Italiana di Cultura Classica (AICC), con la volontà di recuperare il rapporto con il territorio della città e della provincia. Il Direttivo della Delegazione ha deciso infatti di tornare ad organizzare, con il patrocinio della Fondazione Carivit, un ciclo di conferenze in presenza (Le emozioni nella letteratura, nella ricerca geografica e nell’arte). Sarà comunque lasciata ancora aperta la possibilità di seguire gli interventi on line (https://meet.google.com/ypo-qvmw-jpg). Dal 12 novembre di quest’anno fino al 26 marzo del 2022 verranno affrontati, ad opera di studiosi riconosciuti a livello internazionale, vari argomenti di letteratura greca, latina, italiana, geografia e storia dell’arte con uno specifico collegamento alla tematica delle emozioni, che è molto valorizzata, da ultimo, nell’ambito degli studi accademici e nella pratica didattica. Gli incontri, aperti a tutti, saranno validi anche per l’aggiornamento dei docenti della scuola secondaria (è possibile iscriversi al corso attraverso la piattaforma SOFIA del MIUR) e come PCTO (Percorsi per le Competenze Traversali e l’Orientamento) per gli studenti delle scuole secondarie.

Inaugurerà il ciclo venerdì 12 novembre alle ore 15, presso la Sala delle Assemblee della Fondazione Carivit (Via Cavour, 67 – Viterbo), Maurizio Sonnino (“Sapienza” Università di Roma) con un intervento su un soggetto di rilevanza capitale:

Dalla leggenda di Enea in terra greca alla poetica virgiliana delle emozioni: qualche considerazione generale.

 

Seguiranno poi le altre conferenze in programma:

 

25 novembre 2021 – ore 16 (Sala delle Assemblee della Fondazione Carivit – Via Cavour, 67 – Viterbo)

Luisa Carbone (Università della Tuscia – Presidente della Sezione AIIG di Viterbo)

L’atlante delle emozioni

(in collaborazione con la sezione viterbese dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia)

 

23 febbraio 2022 – ore 16 (Sala delle Assemblee della Fondazione Carivit – Via Cavour, 67 – Viterbo)

Paolo Marini (Università della Tuscia)

Dalla corte all’inferno. Stati d’animo e proiezioni teriomorfiche dell’io tra III e IV satira di Ariosto

 

11 marzo 2022 – ore 16 (Sala delle Assemblee della Fondazione Carivit – Via Cavour, 67 – Viterbo)

Salvatore Monda (Università del Molise)

Le emozioni del personaggio e la maschera dell’attore

 

26 marzo 2022 – ore 15.30 (Palazzo Orsini, Via Borghese, 10 – Bomarzo, VT)

Barbara Aniello (Pontificia Università Gregoriana)

Sonus Firenze: alla scoperta dell’iconografia musicale nei musei italiani

Articolo precedenteTarquinia, 110 anni di Sebastian Matta
Articolo successivoClub Enogastronomico Viterbese: Melagrana, il tema della conviviale di novembre