VITERBO – “Il concerto del prossimo sabato 23 gennaio all’Auditorium di S. Maria in Gradi dell’Università della Tuscia, è quanto mai interessante e vario; ne sono protagonisti il Coro dell’Unione Musicale Viterbese “A. Ceccarini” diretta da Roberto Bracaccini e il pianista Ferdinando Bastianini.

 

I Maestri Bracaccini e Bastianini, musicisti di prim’ordine con vasta e pluriennale esperienza nell’ambito della composizione e della esecuzione musicale, sono vincitori di importanti concorsi ed hanno compiuto numerose e impegnative tournées in Italia e in Paesi anche molto lontani, esibendosi per Istituzioni prestigiose.

 

ll programma proposto comprende, nella prima parte, composizioni sacre di Vincenzo Rivoglia, scomparso nel 2013 e, purtroppo, forse poco conosciuto in Italia, ma anche di Brahms e di Perosi, alternate all’esecuzione di Studi per pianoforte di Chopin.

 

Nella seconda parte, non meno interessante, il Coro dell’Unione Musicale Viterbese “A. Ceccarini” proporrà una selezione di Spiritual tradizionali, tratti dal 7° volume delle Opere di Vincenzo Rivoglia,intercalati dalle improvvisazioni pianistiche del Maestro Bastianini”.

 

Franco Carlo Ricci (foto)
Direttore artistico della Stagione concertistica pubblica dell’Università della Tuscia

Commenta con il tuo account Facebook