VASANELLO – Riapre sabato 25 settembre lo storico castello Orsini Misciattelli di Vasanello. Ogni ultimo weekend del mese, fino a novembre, con una serie di appuntamenti , per conoscere e visitare uno dei siti storici più belli della Tuscia, il Castello di Giulia Farnese “ La Bella”.
La costruzione del castello, derivante da una fortificazione preesistente, viene fatta risalire ad Orso Orsini, condottiero di ventura morto nel 1478. Venne poi assegnato a Ludovico Orsini ed a sua moglie Adriana de Mila, cugina del cardinale Rodrigo Borgia, eletto nel 1492, papa Alessandro VI.
Il figlio, Orsino Orsini, non avvenenente e cieco da un occhio, nel 1490 sposò Giulia Farnese notissima, a quell’epoca, per la suastraordinaria bellezza tanto da diventare l’ amante di Alessandro VI Borgia e favorire anche l’elezione al soglio papale del fratello Alessandro, divenuto papa con il nome di Paolo III.
Al castello sono previste visite guidate e incontri culturali.

Il primo appuntamento è per sabato 25 settembre ore 16 con il tour del Castello e la visita guidata del suo incantevole giardino medioevale.
A seguire, alle ore 18.30 , nella Sala delle armi, “Incontro con l’autore e omaggio a Dante Alighieri”: presentazione del libro “ La rosa di Dante”Il poeta, Il fiore, la Santa” di Giuseppe Rescifina (Edizioni Silvio Pellico – 2021)
Giornalista, saggista, autore di testi teatrali e di ricerche di Antropologia della religione, Rescifina da anni si occupa delle opere di Dante. Nel 2015, per i tipi della Serena Editrice di Viterbo, ha pubblicato il saggio “Dante e la Tuscia. Personaggi, luoghi, simboli e un’ipotesi suggestiva”. Di origini siciliane, Rescifina vive a Viterbo. E’ stato redattore e inviato del Giornale di Sicilia; ha contribuito, assieme ad un gruppo di colleghi; alla fondazione del Corriere di Viterbo; ha lavorato per il Corriere dell’Umbria ed ha redatto numerosi servizi su realtà laziali, umbre e toscane per il Corriere della Sera.
Domenica 26 settembre
Mattina dalle ore 10 alle ore 13.00
Pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00
Per le visite e gli incontri obbligo del green pass (o altro documento previsto dalle norme anti Covid 19) e di mascherina.