VITERBO – “Nello spazio del tuo abbraccio” è stato quest’anno il tema della Quaresima nella nostra Parrocchia. Quaresima che si concluderà Giovedì Santo, quando inizierà il Triduo pasquale, ossia i tre giorni nei quali si commemorano la Passione, la Morte e la Risurrezione di Gesù, che avrà il suo fulcro nella solenne Veglia pasquale e si concluderà con i secondi vespri della Domenica di Pasqua.

Tre giorni intensi da condividere insieme: la lavanda dei piedi, nel giorno di Giovedì Santo, in cui Gesù, mentre il diavolo già aveva messo nel cuore di Giuda Iscariota, il proposito di tradirlo, «avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine»; il Venerdì Santo, con la mestizia, il dolore e la penitenza per la Passione e la morte di Gesù, con la sua sepoltura; il Sabato Santo in cui predomina il silenzio, il raccoglimento, la meditazione, per Gesù che giace nel sepolcro prima della gioia della Domenica di Pasqua con l’annuncio della Risurrezione.

Tre giorni in cui vivere e rivivere ognuno nel proprio cuore l’esperienza dolorosa e salvifica della croce. Una croce di cui più volte nella vita nei momenti di avversità e sofferenza avvertiamo tutto il peso; croce che diventa strumento di catarsi e di salvezza, e che ci permette di risorgere anche dai momenti più bui. Qualcuno scrisse che è proprio nel buio che è bello credere alla luce…e attraverso il rito millenario della Passione celebrato in tutte le chiese del mondo, si rivive ogni anno, sempre uguale e sempre diverso nel cuore di ogni uomo, il passaggio dalle tenebre alla luce, dal dolore della croce al miracolo della Resurrezione.

Queste le celebrazioni della Settimana Santa in Basilica che saranno presiedute dal Parroco e Rettore Don Massimiliano Balsi.

Giovedì 29 marzo alle 19 Santa Messa nella Cena del Signore; a seguire Adorazione all’altare della deposizione.

Venerdì 30 marzo alle 16 Liturgia della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo.

Sabato 31 marzo dalle 16 alle 19 confessioni; alle ore 21 Solenne Veglia di Pasqua nella Notte Santa.

1 Aprile Domenica di Resurrezione: ore 10.30 Santa Messa Solenne. A seguire, alle 11.15 momento conviviale con la tradizionale colazione di Pasqua nel Chiostro Rinascimentale della Basilica”.

Parrocchia Basilica Santa Maria della Quercia

Commenta con il tuo account Facebook