VITERBO – Nei locali del Gruppo Fotografico Magazzino 120, in Via del Collegio 2, a Viterbo, ieri sera numerosa partecipazione di pubblico per assistere ai racconti del fotografo Enrico Barbini che ha presentato alcuni dei suoi viaggi più recenti.

Il tema della serata, pubblicizzato nei giorni scorsi sui social e notiziari web, era una narrazione per immagini e dalla viva voce dell’autore delle sue esperienze che lo hanno portato dalle sconfinate steppe della Mongolia nord-occidentale, ai fiordi dell’artico norvegese e infine nella regione di Manitoba nel Canada settentrionale alla ricerca degli orsi polari, animale simbolo di quei territori e vero signore dell’artico.

Barbini ha esposto con dovizia di particolari stili di vita delle diverse popolazioni della Mongolia e delle abitudini di animali terrestri e marittimi che vivono in ambienti caratterizzati da condizioni climatiche tutt’altro che facili.

Quasi due ore che hanno affascinato i presenti che si sono poi complimentati con il fotografo che ha permesso loro di viaggiare idealmente nei luoghi descritti.

Il Magazzino120 tutto, nella persona del presidente Carlo Panza, si è complimentato con Enrico Barbini per aver condiviso le sue esperienze riguardo alla fotografia di viaggio.

Commenta con il tuo account Facebook