SAN LORENZO NUOVO – Le Feste Religiose della Madonna di Torano del giorno 8 settembre e quella del Crocifisso del 14 concluderanno come da tradizione il programma degli eventi estivi di San Lorenzo Nuovo.

Si inizia l’8 settembre in occasione della Madonna di Torano, con la classica Processione che alle ore 10.30 vedrà il corteo dirigersi, al seguito delle “Signore”, presso il Santuario di Torano ove sarà officiata la Santa Messa. Come da tradizione le Signore, che fungeranno da madrine delle celebrazioni, sono state sorteggiate tra le sedicenni del paese: quest’anno avranno l’onore di ricoprire il ruolo di “Signora di Torano” Sveva Bottarini, Lisa Cesaretti ed Asia Strappafelci.

Nel pomeriggio, invece, con inizio alle ore 16.00 si terranno la merenda ed i giochi paesani nell’area antistante la chiesetta; le attività saranno organizzate dalla Parrocchia in collaborazione con l’Associazione “Pro San Lorenzo”; la processione sarà accompagnata dalla Banda musicale A. Ponchielli di Sipicciano e dalle Confraternite.

Le celebrazioni per la Festa dell’Esaltazione della Santa Croce, invece, inizieranno la sera del 13 con la Processione in notturna che porterà il corteo a rendere omaggio alla Croce posta in località Belvedere; migliaia di luci illumineranno la processione rendendo l’atmosfera altamente suggestiva.

Le celebrazioni proseguiranno il giorno successivo quando nel corso della Messa Solenne delle ore 11.00 il Vescovo di Viterbo, Monsignor Lino Fumagalli, impartirà il Sacramento della Santa Cresima ai giovani del “2002”; nel pomeriggio altro importante momento religioso con la solenne Processione del Crocifisso, evento molto sentito dai sanlorenzani, particolarmente devoti alla Santa Croce raffigurata nel SS. Crocifisso. Il Santissimo Crocifisso è una scultura lignea policroma risalente al XII secolo e conservata nella Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo Nuovo. Fu trasportata nel luogo ove si trova attualmente, il 12 ottobre 1778 dal paese vecchio chiamato San Lorenzo alle Grotte. Il Crocifisso viene portato in Processione ogni 15 anni, in occasione del Festone o in casi eccezionali come avvenuto lo scorso anno per il Giubileo della Misericordia. La prossima uscita, al momento programmata è quella per il Festone 2027.

Nel “post cena” uno spettacolo di intrattenimento sancirà la chiusura dei festeggiamenti per la Festa del Santissimo Crocifisso Santa Croce e di conseguenza dell’estate sanlorenzana.

“Ringrazio i volontari dell’Associazione Pro San Lorenzo – dice il Sindaco Massimo Bambini – per il supporto logistico ed economico fornito in occasione di queste celebrazioni e per l’impulso dato a preservare ed alimentare le tradizioni:

Le tradizioni rappresentano un aspetto importante della nostra cultura e della nostra storia; pertanto tutti noi ne dobbiamo esserne gelosi custodi ed interpreti; senza tradizioni un paese perde la sua identità e muore; noi invece vogliamo dimostrare di essere ben vivi”.

Commenta con il tuo account Facebook