BAGNOREGIO – Civita Cinema, ciak sul primo giorno del festival. L’inaugurazione ufficiale è per le 21 di oggi, lunedì 19 giugno, in piazza Cavour (Bagnoregio). Previsti gli interventi dell’assessore al Turismo della Regione Lazio Lorenza Bonaccorsi, del sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti, del vicesindaco Luca Profili, dei direttori Civita Cinema Vaniel Maestosi e Glauco Almonte, del direttore del Museo Taruffi Flavio Verzaro, del bambino de La Strada Ascenzio Artemi e di Francesco Trucca, nipote di Ugo l’autore del motocarro di Zampanò.

Un momento di ricordi per entrare nel mondo magico de La Strada di Fellini, prima dell’esibizione del funambolo Andrea Loreni, ore 22. Sarà lui a far rivivere una delle scene più famose del film, premiato con l’Oscar nel 1957. Ridarà vita all’esibizione funambolica del ‘Matto’ – Richard Basehart (in verità la sua controfigura Giovanni Callegari) a piazza Cavour, al termine della processione che attraversa Bagnoregio, sotto lo sguardo affascinato di Gelsomina – Giuletta Masina.

Prima di tutto questo, alle 19, l’esibizione, la prima, della Movie Dream Band. Un progetto musicale straordinario, nato appositamente per Civita Cinema e composto da Marcello Balena, Stefano Angeli, Piero Ranucci e Pietro Fumagalli. Un concerto omaggio a Nino Rota e la musica dell’anima. Rota veniva definito da Fellini un amico magico. Insieme hanno creato capolavori come Amarcord, 8 e ½, La Strada, La dolce vita, I clowns, Le notti di Cabiria, Il Casanova.

A chiudere il tutto, intorno alle 22.30, la proiezione all’aperto del film La Strada.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email