TARQUINIA – La sezione di Tarquinia dell’associazione nazionale paracadutisti d’Italia ha salutato l’istruttore di paracadutismo Antonio Barrasso, che è stato trasferito in un’altra città per motivi di lavoro.

La breve ma intensa cerimonia di saluto si è svolta martedì scorso nei locali sezionali. I paracadutisti si sono stretti accanto al loro istruttore e il presidente della sezione, Giulio Maria Ciurluini, gli ha consegnato il crest con lo stemma del sodalizio tarquiniese.

“L’amico Antonio è stato trasferito in un’altra sede di lavoro – ha detto Ciurluini – perdiamo un elemento prezioso, un validissimo collaboratore, un istruttore che ha saputo addestrare tanti ragazzi che si sono brevettati paracadutisti grazie a lui.”

Dal canto suo Antonio Barrasso, che é un caporal maggiore capo scelto in servizio al 185° reggimento paracadutisti, non ha nascosto l’emozione del momento.

“Sono orgoglioso di appartenere a questa gloriosa sezione – ha detto Barrasso – Tarquinia é stata la culla del paracadutismo e per me é una gioia immensa poter far parte di questo sodalizio, grazie al quale ho conseguito la qualifica di istruttore e ho diretto tanti corsi per il conseguimento del brevetto. Il mio non è un addio – ha concluso – ma un arrivederci.”

Commenta con il tuo account Facebook