TARQUINIA – A seguito delle ultime piogge in località Civita nel terreno di uso civico dell’Università Agraria di Tarquinia si è aperta una voragine profonda circa due metri del diametro di tre metri.

L’Università Agraria di Tarquinia conseguentemente ha provveduto a mettere in sicurezza lo stato dei luoghi dato anche il periodo della raccolta dei funghi.

Dal margine della voragine si intravede un manufatto che sembrerebbe la volta di un cunicolo.

E’ stata data pertanto comunicazione, per le vie brevi, alla Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale al fine di verificare la natura e l’epoca del manufatto.

Commenta con il tuo account Facebook