«Consiglio Comunale del 6 settembre. La Giunta Comunale ha deciso di effettuare una variazione di bilancio penalizzando fortemente la Protezione Civile».

Questo comunicano Sante Alibrandi e Vito Viglianisi del Gruppo consiliare Soriano Insieme e speigano: «Dai capitoli di competenza sono stati stornati circa 16mila euro.

La cosa che ci preoccupa è che questa decisione viene assunta quando a circa due anni dall’approvazione del Piano d’emergenza comunale nulla è stato fatto per la sua completa attivazione.

Manca del tutto la cartellonistica d’emergenza, ancora più grave l’assenza della struttura prefabbricata che dovrebbe ospitare il Centro Operativo Comunale.

Il tutto con il silenzio del Sindaco e dell’ Assessore alla Protezione Civile dai quali non è trapelata alcuna parola di rassicurazione circa la sufficienza dei fondi residui per il potenziamento di questo comparto.

A volte è lecito domandarsi se la Giunta Menicacci creda veramente nella sicurezza del Paese.

In questi 20mesi dall’approvazione del PEC abbiamo assistito solo all’avvicendamento degli assessori competenti da Camilli a Nicolamme, ma il risultato è lo stesso.

Si naviga a vista senza alcuna programmazione in un campo in cui la prevenzione e l’organizzazione può fare veramente la differenza.

Purtroppo gli scongiuri non bastano!

E… non ci resta che piangere… ed appellarci alla Provvidenza Divina nella speranza che nessuna calamità colpisca il nostro paese».

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email